Il sogno e la lotta...
Post Reply   Forum
Posted by: Stefania_Roma ®
09/16/2016, 11:54:11

Author Profile Edit
Carissimi amici,

14 Settembre: ogni anno questa data segnala un appuntamento prezioso per tutti noi:
CELEBRAZIONE EUCARISTICA – ISTITUTO MASSIMO – ORE 19. Sì, la S. Messa non “per” Christian ma “con” Christian, precisa P. Antonio Spadaro che lì concelebra con altri religiosi della Compagnia di Gesù.
Le parole del canto di inizio ”Chi ci separerà” sono intonate dal magnifico coro gospel che guida alla perfezione anche vari canti liturgici tradizionali. “ Chi ci separerà dal Suo amore…”. Dunque se nessuno potrà separarci da Gesù ciò significa che siamo a Lui uniti: P. Antonio porge il “ LA” per un’armonia di silenzio. Invita a chiudere gli occhi per vedere più chiaramente quella presenza. Chiudere gli occhi del corpo per vedere distintamente con quelli del cuore. Magica quiete…
I testi di brani musicali inducono a meditare. Il cantautore, ma anche il predicatore, rilegge quello che ha scritto o detto e comprende che non è cosa sua. Messa al tappeto dalla grazia la vanagloria, con animo pacato riconsidera quelle frasi e vuole assaporarle anche perché non capiti che chi ha cucinato sotto Superiore Spinta poi non resti a digiuno e mangino solo gli altri…
Il maestro di coro invita Margherita a raggiungerli per l’AVE VERUM. Lei pare una Ferrari che va ad unirsi ad una squadra macchine di grossa cilindrata. La soave aggiunta tiene il piede sul freno ma ad un orecchio attento non sfugge il potenziale lirico tenuto al minimo con la forza dell’umiltà.
“ Ave, Verum Corpus…: Ave, o vero Corpo nato da Maria Vergine… fa che noi possiamo gustarti nella prova suprema della morte!". La morte: quasi come una puntura di spillo, provoca utilmente P. Spadaro ma noi, ancora qui sulla terra, abbiamo bisogno del pungolo: non fa male ma spinge a darci una mossa, a svegliarci… SEGUE SECONDO INVIO…



Post Reply | Recommend | Alert
  Previous |   | Current page