On. Gianfranco Fini - Vicepresidente del Consiglio dei Ministri
[...] Per esprimere il ringraziamento occorre, innanzitutto essere umili, umili di fronte alla generosità, umili di fronte all'atto d'amore, umili di fronte alla dedizione. Ci sono tante autorità qui oggi, ma il primo dovere dell'autorità è inchinarsi umilmente di fronte alla generosità, di fronte all'amore. Quello che avete fatto nei confronti della città di Anzio è un atto di cui tutti vi devono essere grati (ha detto rivolto ai Cappelluti). Donare è amare. Privarsi di ciò che si possiede per darlo agli altri, non ad una fondazione, ma alla comunità. Il primo dovere della comunità è quindi quello di meritare il dono, ed è significativo che in questo caso si tratti prprio di una scuola, la più bella scuola della provincia di Roma, e forse una delle più belle scuole d'Italia. Una scuola pubblica, non una scuola per pochi eletti. Una scuola che renderà possibile far crescere i nostri figli in un ambiente migliore, perchè possano essere depositari di valori sani, autenticamente proiettati verso il futuro. E' certamente anche il modo migliore per far vivere Christian, minuto dopo minuto, in una nota musicale, in un momento agonistico, in un'ora di studio, in un rapporto che crescerà con questa scuola e con questa città...

Indietro - HomeAvanti