"Christian era un ragazzo con grandi sogni e forti ambizioni. Aveva anche il talento e le motivazioni per farli diventare realtÓ. La sua morte Ŕ una perdita per il mondo e per le persone che lo hanno conosciuto".

"Era una delle poche persone che aveva non soltanto il genio dell'artista ma anche il fiuto per gli affari".

Prof. David Isbister della Facolta' di "Business" della Wake Forest University

Indietro - HomeAvanti