Scrivi un nuovo messaggio sul guestbook

 
 
 
 
 
 
 
I campi contrassegnati da * sono obbligatori.
Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato.
Ci riserviamo il diritto di modificare, cancellare o non pubblicare voci.
78 messaggi.
Paola da Roma pubblicato il 14/05/2019 alle 14:14:
Ho appena finito di leggere la biografia di Christian scritta da Luciano Regolo. Letto in due giorni!!!
Non ho parole per esprimere la sensazione di serenità e di amore per la vita che mi ha lasciato la lettura del viaggio breve ma intensissimo di questo ragazzo così SPECIALE e GENIALE.
Prego affinchè possa illuminare la strada dei giovani e farò in modo che mio figlio lo elegga modello da imitare sia per la realizzazione terrena che, soprattutto, per quella spirituale. Grazie!
Valentina Impallomeni da Roma pubblicato il 05/05/2019 alle 16:24:
Ricordi di viaggio.....Chicago e i Beach Boys

Gli anni passano, ma i bei ricordi rimangono sempre vivi nella memoria e nel cuore.
Questo è il caso di un viaggio fatto negli States nel 1992 con Christian e la sua famiglia, alla scoperta delle bellezze e delle stranezze di un Paese tanto vasto quanto magico e che tanto stava a cuore a Christian.
In particolare mi riferisco alla nostra permanenza a Chicago, metropoli affascinante dalle grandi strade e costellata di bellissime sculture contemporanee, avvolta dal placido lago Michigan e sovrastata da giganteschi skyscrapers.

Alloggiavamo in un grandissimo hotel a cui si accedeva tramite una serie di ascensori che si aprivano in una gigantesca hall, affollata di turisti e uomini d'affari seduti ai tavolini dei vari bar, sotto la luce di una enorme vetrata affacciata sulle luci della città.
E fu proprio in quella hall dove avvenne un incontro quanto mai singolare e raro, ma soprattutto indimenticabile e prezioso per Christian!
Un membro del celebre gruppo dei Beach Boys era seduto proprio al pianoforte del piano bar del nostro albergo, solo, intento a canticchiare qualche brano, ignaro che lì vicino ci fosse un suo grandissimo ammiratore!

Era il fratello di Brian Wilson e Christian non esitò ad avvicinarsi a lui e a conversare in perfetto americano, stupendo lo stesso cantante della conoscenza approfondita che avesse un ragazzino di tutto il repertorio musicale di una band molto in voga negli anni '60.
Ma soprattutto Christian spiegò il perchè della loro decadenza, gli errori di conduzione del complesso, lo stop forzato dovuto alla droga di Brian "genio" del gruppo.
Ricordo che il fratello di Brian rimase così colpito e affascinato dall'argomento di Christian che trascorsero così tutta la serata cantando, suonando e parlando come vecchi amici; fu un bellissimo ed emozionante ricordo per me che ho avuto il privilegio di assistere a questo show molto privato e molto speciale.

Christian considerava Brian il più grande compositore degli anni '60, ed è stato un buon profeta se penso che nel 2004 era uscito un cd di Brian Wilson dal titolo "Smile" che la critica mondiale ha giudicato quale miglior disco dell'anno!!!

E' proprio vero che le persone speciali sono tali a loro insaputa!

Grazie Christian
Laura Ciani da Bellegra pubblicato il 31/03/2019 alle 17:49:
W CHRISTIAN, W LA MUSICA! Quanti eventi culturali in tuo nome, caro Chris..... E' grandioso tutto ciò!
Prof.Paolo Longo da Anzio pubblicato il 30/03/2019 alle 10:27:
Sono da quest'anno 2018-'19 dentro il Liceo "Chris Cappell College" come docente, e percepisco in modo incredibile la presenza di Christian, credo un po'...mio 'alter ego', -scusi la cortese Sig.ra Adriana quanto oso- in quanto compositore, jazz/arranger e pianista di qualche nome! Percepisco la presenza di Chris...ovunque vedo e sento un'eccellenza, anche solo della sfera etica, ossìa nello specifico pedagogico/didattica in genere(non solo nel vettore portante: Musica!). Quest'Istituto è un tempio -per me- in onore del mio amico Chris, so anche per certo che lui -pur tanto giovane- sta ascoltando progressioni modulanti e complesse 'improvisations' su riff poliritmici...al fianco di Trane, Bird, Miles, il carissimo Massimo(Urbani) e persìno l'altro mio grande amico Luca Flores scomparso nel 1995 a 39 anni! Sono tutti contenti di vedere che Chris ha non soltanto nell'iperuranio...ma anche sulla terra(valle di lacrime....in specie l'Italia!), il suo templum...il R-I-C-O-N-O-S-C-I-M-E-N-T-O PER IL SUO VALORE COME ARTISTA E COME PERSONA! CIAO CHRIS!
Marco da Italia pubblicato il 18/03/2019 alle 22:15:
Le ottime iniziative della magnifica struttura del Chris Cappell College non finiranno mai di stupirmi.....
Antonio Alfonsi da Roma pubblicato il 18/03/2019 alle 15:39:
La nascita del Chris Cappell College è un atto d'amore che negli anni ha dato frutti meravigliosi e che continuerà a dare tenendo vivo il ricordo e la memoria di Christian.
Stefania da Italia pubblicato il 17/03/2019 alle 16:46:
Christian, il ragazzo SPECIALE, ma anche il ragazzo della porta accanto.....Lui era nato per donare AMORE.....Ancora oggi ci troviamo ad assaporare il suo dono.
Nicola da L'Aquila pubblicato il 11/03/2019 alle 16:53:
Stamane ho riaperto quasi a caso il libro "Storia di Christian. Ogni vita è per sempre" di Luciano Regolo. Vi era descritta l'attesa durante l'esame SIAE di Christian e i complimenti che gli faceva l'esaminatore.
Domani partirò per il viaggio di nozze e il libro lo porterò con me in America.
Sono sicuro che Christian ci proteggerà, insieme a Gesù e alla Mamma Celeste,, anche lì, in quella terra lontana a lui tanto cara.
Karol Jablonski da Roma pubblicato il 03/02/2019 alle 16:38:
Il Chris Cappell College è una immensa storia d'amore, sin dalla posa della prima pietra.
Questa atmosfera si respira ogni volta che si mette piede in quella Scuola, e questa sensazione è ancora più magica e intensa nel periodo natalizio.
E forse è anche per questo che la Sua cogestione è la più bella del litorale laziale, e forse d'Italia. Come tutte le cose che si fanno con amore.
Fieri di averne fatto parte.
Karol.dj
Laura da Italia pubblicato il 28/01/2019 alle 15:57:
Leggendo tutte queste attività promosse dal Chris Cappell in Italia e all'estero tiro un sospiro e dico ad alta voce :" beati tutti i ragazzi e le ragazze che studiano in questi college dove si respira cultura, musica, sport, umanità."
Fortunatissimi anche i docenti , se avessi potuto insegnare lì , sarei rimasta a scuola intere giornate.
L'amore, la musica , la cultura, la curiosità , l'intelligenza, la bellezza di Chris hanno creato delle Scuole Migliori,
sono convinta che tutti gli alunni ed alunne che vi usciranno, saranno non solo preparati per l'università, ma per la VITA!!!
Mi ripeto, ma come non dire GRAZIEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE