Scrivi un nuovo messaggio sul guestbook

 
 
 
 
 
 
 
I campi contrassegnati da * sono obbligatori.
Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato.
Ci riserviamo il diritto di modificare, cancellare o non pubblicare voci.
58 messaggi.
Laura da Italia pubblicato il 22/07/2018 alle 16:20:
CHRIS IN GIRO PER L'ITALIA E PER IL MONDO...MA...LUI...E' UN ANGELO!
UNA STORIA CHE VA OLTRE, UNA STORIA CHE INIZIALMENTE SEMBRA UNA COME TANTE..... PRENDE POI IL "VOLO" E TI FA SCOPRIRE UNA VITA ORIGINALE, FATTA DI PURO AMORE!
SE TUTTI CAPISSIMO CHE L'AMORE E' IL MOTORE DEL MONDO, SAREMMO SALVI!
CHRIS LO HA DETTO, LO HA SCRITTO, LO HA CANTATO, LO HA MOSTRATO NEL CORSO DELLA SUA BREVE, MA INTENSA VITA
QUANDO LO SENTO CANTARE IL MIO ANIMO SI PLACA.....NON SMETTERO' MAI DI RINGRAZIARE COLEI CHE ME LO HA FATTO CONOSCERE!
GRAZIE ADRIANA E FRANCO
GRAZIE PER AVERCELO DONATO
GRAZIE PER QUELLO CHE CONTINUATE A FARE OGNI GIORNO IN SUO NOME
.....ORA SMETTO DI SCRIVERE PERCHE' MI STO COMMOVENDO
SIETE TUTTI E TRE ADORABILI!
W CHRIS
Clementina Ippoliti da Italia pubblicato il 02/07/2018 alle 21:18:
Non ho mai conosciuto Christian Cappelluti personalmente ma ho imparato a conoscerlo attraverso il libro "Storia di Christian", i suoi scritti e le poesie che ci ha lasciato.
Non c'č ombra di dubbio che il suo talento e la sua intelligenza era di gran lunga superiore ai livelli standard che si riscontrano nei ragazzi della sua etā, e dalla lettura del suo diario emerge un forte senso di altruismo e generositā.
La giustizia e la sensibilitā nei confronti delle persone meno fortunate nella vita sono valori imprescindibili del bagaglio umano di Christian,ed č facile capire che era una persona dal cuore immenso che lo portava ad essere incline verso il ceto pių debole e indifeso dimostrando una bontā d'animo come pochi.
Meravigliose sono le sue scritture da bambino dalle quali si riscontra una grande attenzione al mondo che lo circondava, con incredibile capacitā di cogliere quei particolari significativi di ogni cosa e produrre un'attenta analisi critica finalizzata al miglioramento di ogni singola circostanza.
Christian era un talento della musica e del canto e per mezzo della musica stessa riusciva a comunicare quella voglia di serenitā da donare a tutto il mondo. Sentirlo cantare č come immergersi in un ambiente di cose belle e percepirlo vicino in maniera rassicurante.
Persona di altissimo livello, dunque, ma caratterizzato da una semplicitā tale, nel suo modo di essere, che riusciva con grande naturalezza a trasmettere quel calore umano che lo rendeva unico e amabile.
Christian č un esempio di vita migliore per tutti noi e l'ereditā che ci ha lasciato rappresenta un qualcosa di importante per poter ancora sperare in una sociertā pių sana e pių giusta.
Clara e Antonio da Italia pubblicato il 27/06/2018 alle 09:41:
Abbiamo terminato la lettura del libro STORIA DI CHRISTIAN e ne siamo rimasti profondamente colpiti! Una cosa che appare evidente č che sia stato senz'altro un dono avere un figlio cosė straordinario!
Carla Liberatore da Italia pubblicato il 17/06/2018 alle 23:08:
Bellissimo il libro! Avendo conosciuto Christian, mi ritorna in mente il ragazzo indimenticabile, con una purezza d'animo molto rara.
Padre Vincenzo da Italia pubblicato il 17/06/2018 alle 18:02:
Grazie per averci dato Christian, un vero dono del Signore!
Christian č un "tesoro in vasi di creta" come dice San Paolo. Dovete, anzi dobbiamo, farlo conoscere..... Dio si servirā di lui per salvare tanti giovani e non solo.....
Grazie anche a Luciano Regolo per questo libro che farā del bene a tutti. Dio lo ricompenserā come solo Lui sa fare.
Laura da Italia pubblicato il 06/06/2018 alle 21:30:
Se tutte le scuole fossero cosė, saremmo salvi!!!!!!!! Mille attivitā, cultura, arricchimento, musica, letteratura, astronautica, poesia, sport, lettura, lingue,..... Che fortuna questi studenti!
DA UN SEME, CHRIS.....quanti germogli e FIORI!!!
GRAZIE!!!!!!
Gigi Cangiano da Italia pubblicato il 28/05/2018 alle 21:53:
Solo un pensiero di condivisione.
Come la capace e Superba penna di S.E. Ravasi abbia ancora una volta messo in evidenza l'Unicitā della personalitā di CHRISTIAN.
Avv Terzi da Italia pubblicato il 28/05/2018 alle 18:55:
Ho letto sul Sole 24 Ore la recensione del cardinale Gianfranco Ravasi, le cui parole sulla vita di Christian sono un sorriso, una gioia e una lacrima: una luce che illumina e guida sui sentieri di questo travagliato mondo.
Laura da Italia pubblicato il 27/05/2018 alle 21:53:
Mi trovavo presso l'Auditorium del Chris Cappell College al momento della presentazione del libro.....ho percepito una grande gioia e serenitā. Chris era lė con noi.....la sua musica, la sua voce in sottofondo hanno creato un'atmosfera di grande calma e luminositā (anche quando per pochi minuti la luce č scomparsa).
Una storia avvincente, una vita breve ma intensa, un vulcano di creativitā, un animo puro e vicino alla bellezza assoluta.
Grazie a Chris che so che mi ascolta sempre, grazie ad Adriana e Franco che permettono a tanti giovani di entrare nella musica e restarvi per sempre!
Giulio Biasini da Italia pubblicato il 24/05/2018 alle 17:03:
Cari Adriana e Franco,
ho letto il libro che racconta la vita di Christian. La stesura di questo libro evidenzia l'alto valore morale di Christian, la sua creativitā, la sua profonda umanitā e sono sicuro che potrā essere di esempio per tanti giovani di oggi, e in questo modo egli continuerā a vivere nei nostri cuori.
La stesura del libro č stata affidata al giornalista Luciano Regolo, validissimo scrittore che tratteggia i vari episodi della vita di Christian con passione senza indulgere a facili sentimentalismi ma raccogliendo notizie direttamente dalla fonte come si addice ad un vero giornalista.
La presentazione del testo da parte di padre Antonio Spadaro evidenzia quanto fosse tenuto in considerazione Christian e apprezzato per la sua intelligenza e il suo comportamento da tutto il corpo docente dell'Istituto Massimo.
Io, come pediatra, ho seguito Christian dalla nascita fino alle soglie della adolescenza e ricordo bene alcuni episodi di quel periodo. Ricordo, cara Adriana, quando mi telefonavi preoccupata perchč Christian aveva poco appetito ed io ti tranquillizzavo e ti consigliavo di preparargli piatti a lui pių graditi, di non forzarlo mai, ma piuttosto di distrarlo durante i pasti.
Ricordo che una volta mi trovavo a casa vostra e Christian, che poteva avere 8/9 anni, mi prese per mano e mi condusse in una stanza con scaffali ricolmi di giocattoli e quando io gli chiesi cosa ne facesse di tutti quei giocattoli, mi rispose: "prima ci gioco un pō e poi li regalo ai bambini che non hanno giocattoli".
Ricordo ancora una domenica che eravamo usciti insieme per recarci in una campagna nei pressi di Roma e Christian giocava allegro con il mio Luca ma tu Franco lo richiamasti dicendogli di non correre e di non sudare. Allora Christian mi si avvicinō e mi disse a bassa voce: " devi dire a papā mio che posso correre e non importa se sudo."
Sono episodi che aggiungono un piccolo tassello nel racconto della vita di Christian ma rispecchiano quale fosse il suo carattere cosė dolce, sensibile, allegro, sin dalla prima infanzia.
Con affetto
Giulio e Isabella